Kathleen

PROIEZIONE SPECIALE

In programmazione

Trama

Sean si è bloccato. È uno scrittore senza parole, un aspirante amante che non ha nessuno da amare, seduto nella sua casa vuota, rannicchiato davanti a uno schermo bianco, in attesa di un'ispirazione divina. L'ispirazione arriva finalmente in modo inaspettato. Si potrebbe dire che Kathleen è una "sorta" di storia d'amore...

  • Giorno proiezione

    27 Giugno 2020
  • Sezione

    PROIEZIONE SPECIALE
  • Categoria

    Cortometraggio di finzione
  • Paese

  • Lingua

  • Durata

    18min.
  • Regia

    Liam O'Neill
  • Altre info

    Cast: Denis Conway e Tara Breathnach - Sceneggiatura: John Morton e Liam O'Neill - Produzione: Annabel König
  • Locations

    Irlanda

Guarda il film


Director's Bio

Liam, laureato all’University College Dublin e alla National Film School dell’IADT, ha insegnato produzione cinematografica per molto tempo tra il National College of Art and Design, la National Film School of Ireland all’IADT e all’Institute of Technology di Dundalk. Liam ha sceneggiato e diretto cinque cortometraggi. Il primo “The Barber Shop”, con la partecipazione dell’attore David Kelly, ha partecipato e vinto diversi premi in festival internazionali, tra i quali il prestigioso Mikeldi d’oro al Festival del Cinema di Bilbao, prima di essere venduto a televisioni in Irlanda, in Germania, nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Inoltre “The Barber Shop” e “Northern Lights”, altro corto di Liam, hanno ricevuto la nomination agli RTE/Filmbase Short Film Awards e sono stati premiati dall’Arts Council of Ireland. Nel 2015 scrive e realizza il corto “Lost&Found” tra i progetti finanziati da Film Limerick e concluso anche grazie a una campagna di crowdfunding. Da quel momento Liam ha scritto e diretto due ulteriori cortometraggi, “Danny Boy” e “Kathleen” selezionati in diversi festival e acquistati da varie emittenti TV. Come produttore Lia, con la sua compagnia, la Paradox Pictures, ha prodotto numerosi cortometraggi, lungometraggi, film d’animazione e documentari. Le produzioni dei lungometraggi includono “Separation anxiety” (1996), “Pete’s meteor” (1998), “How Harry became a tree” (2001) e “Five day shelter” (2010). Questi film sono stati proiettati in numerosi festival in giro per il mondo tra cui Venezia, Berlino e Roma, nei cinema e nelle TV internazionali. “How Harry became a tree” di Goran Paskaljevic (ovvero, “Bitter Harvest”) è stato in concorso principale al Festival del Cinema di Venezia nel 2001 ed è stato presentato nella sezione “Gala Presentations” dell’International Film Festival di Toronto. L’Irish Film Critics Circle ha selezionato “How Harry Became a Tree” tra I dieci migliori film irlandesi della decade 2000-2010. “Five day shelter”, il debutto cinematografico dello sceneggiatore/regista Ger Leonard è stato presentato al Festival del Cinema di Roma 2012 tra i film in concorso ufficiale e, nello stesso anno, ha vinto il premio per il miglior lungometraggio al Festival del Cinema di Mons. Nel 2013 Liam ha prodotto un documentario di lungometraggio di arte “See you at the pictures” per RTE/BAI. Questo documentario è stato incluso in una maratona che celebrava la regia irlandese sull’emittente tv nazionale. Liam è stato membro del consiglio e presidente del Film Base per diversi anni, per un decennio è stato il rappresentante irlandese all’EAVE e si è impegnato molto per promuovere le coproduzioni a livello europeo. Poche settimane fa purtroppo Liam ci ha lasciati, con la selezione del suo ultimo cortometraggio “Kathleen” vogliamo rendere un caro omaggio a lui e alla sua lunga e prestigiosa carriera di autore, regista e produttore.

18ª Edizione - 2020

Iscriviti alla nostra newsletter

Ischia Film Festival